Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Mare Giallo

17 Ottobre 2020 @ 21:00 - 22:30

€10,00

uno spettacolo di e con MARTA PAGANELLI

musiche dal vivo PIETRO BORSO’

luci ANGELO ITALIANO

una produzione TEATRINO DEI FONDI e LA RIBALTA TEATRO

ACQUISTA BIGLIETTI

 

“Gli interstizi fra le piastrelle. Ci sono sempre stati gli interstizi fra le mie piastrelle? E sono sempre stati così? Marroni?” Capita a tutti un momento di ansia creativa. Quel momento in cui hai prefissato di fare una cosa che richiede tutto il tuo impegno. E proprio in quel momento, chissà perché, ti convinci che pulire gli interstizi fra le piastrelle sia molto più importante. Più importante ad esempio che scrivere un nuovo copione. Il copione di questo spettacolo. Ma se questo copione parlasse dell’Africa? Anzi, più specificamente, dei campi Saharawi in Algeria? Perfetto! Questo sì che è un tema che attira l’attenzione. Quanto è alto un dromedario? Quanto misura il Sahara? Esiste Tinder nel deserto? E ci si vive bene? Ma poi… dove sono i campi Saharawi? Ecco questa storia comincia così. In questa storia non si parla del popolo Saharawi in senso stretto. Si parla di un viaggio. Di una serie di scoperte, alcune piccole altre più grandi. Ad esempio si scopre che prima i Sahrawi vivevano in tenda, solo da un po’ hanno iniziato a vivere in case di mattoni e sabbia, ma le case hanno conservato l’anima delle tende. La casa Sahrawi è aperta ad ogni ora, l’ospite è sacro ed è sempre il benvenuto, per lui la vita familiare si sospende. La casa Sahrawi è un luogo circolare, dove tutti possono entrare perché tutti sono parte della comunità. Nella casa Sahrawi si sta insieme, chi prega, chi parla, chi cucina, chi gioca, non ci sono spazi separati per gli adulti e spazi per i bambini. Nella casa Sahrawi tutto viene messo in comune e si può stare vicini in silenzio. Lo spettacolo nasce dalla forte esigenza di mostrare un’esperienza semplice, che può cambiare la vita, e lo fa scegliendo proprio un punto di vista inesperto, goffo e inizialmente disinformato. La protagonista ci presenta il suo mondo, un mondo in cui i pensieri si affastellano, in preda ad un’ansia che non trova sfogo, in cui si DEVE sempre fare qualcosa, anche se non sappiamo bene né cosa, né perché. Non si cerca di raccontare in maniera cronachistica gli avvenimenti che hanno portato alla creazione dei campi profughi in Algeria o di fare una sorta di spettacolo/documentario su come i Saharawi vivano. Si osserva una parte di un’esperienza da un punto di vista del tutto personale. Dalla paura dell’inizio, alla preparazione della valigia, alle piccole scoperte di una vita fatta di gesti quotidiani, anche nel deserto. E all’interno di questa quotidianità i confini si annacquano, le distanze si accorciano, l’idea di “diverso” smette di essere così netta. In questa storia si parla di un viaggio. Un viaggio non solo nello spazio, ma nella mente, per ritrovare me stesso, l’altro e l’altrove.

 

Dettagli

Data:
17 Ottobre 2020
Ora:
21:00 - 22:30
Prezzo:
€10,00
Categorie Evento:
, ,
Tag Evento:
,

Organizzatore

Binario Vivo

Luogo

Teatro Nuovo
Piazza della Stazione, 16
Pisa, 56125 Italia
+ Google Maps
Telefono:
392 3233535
Sito web:
www.teatronuovopisa.it

ThemeREX © 2021. All rights reserved.